Mi candido!


Paolo Coppola

Paolo Coppola39 anni.
Condivido la mia vita con Anna dal 1991 e siamo sposati dal 2001.
Sono papà di Giorgia (9) e Caterina (6).
Laureato in scienze dell’informazione con un dottorato di ricerca in informatica.

Curriculum accademico/professionale

Ho fatto il ricercatore universitario dal 2002 al 2007. Nel 2006 sono stato professore invitato all’università Parigi XIII. Dal 2007 faccio il professore associato di informatica all’università di Udine. Insegno programmazione, informatica applicata ai beni culturali, logica filosofica e matematica. Mi interesso principalmente sia di informatica teorica (implementazione di linguaggi di programmazione e logica matematica), sia di informatica applicata (software contestuali per dispositivi mobili e software per il turismo e i beni culturali).

Sono stato delegato del Rettore all’informatica dal 2005 al 2008, direttore del centro di calcolo dell’Università nel 2007. Nel 2006 ho fondato uno spin-off accademico insieme ad altri sei soci (quando sono diventato assessore ho venduto le mie quote).

Curriculum politico/amministrativo

Sono un nativo democratico.

attestato di partecipazione alle primarie del PDHo iniziato alla fine del 2007 nei comitati di ottobre per la nascita del Partito Democratico e sono socio fondatore. Dal maggio 2008 faccio l’assessore all’innovazione ed e-government del Comune di Udine. Sono membro del direttivo del circolo Udine 2 e dal marzo 2011 sono responsabile dell’organizzazione nella segreteria regionale del PD.

Ho fatto parte dello staff elettorale di Furio Honsell nel 2008 e di Debora Serracchiani nel 2009 sia per le elezioni europee sia per il congresso.

il nostro tempo impegniamoci Nell’ottobre 2011 ho partecipato all’evento “il nostro tempo, impegniamoci” a Bologna con Pippo Civati e Debora Serracchiani e sono stato fondatore del circolo online Impegniamoci di cui sono segretario.

Durante le primarie del 2012 sono stato referente per la provincia di Udine della campagna elettorale di Matteo Renzi.

Il Consiglio delle Autonomie Locali mi ha nominato come rappresentante nel tavolo tecnico del regolamento per lo sportello unico delle attività produttive e nella cabina di regia per il programma ICT regionale.

SuperQuarkCome assessore mi sono occupato, tra le altre cose, di infrastrutture di telecomunicazioni, di semplificazione della macchina amministrativa, di nuovi servizi informatici, di trasparenza. Alcune delle cose fatte (fibra ottica, sistema di segnalazione online, esperimento dei tablet nelle scuole) sono state riprese dalla trasmissione SuperQuark che ha dedicato una puntata della rubrica “l’italia che funziona” al Comune di Udine.

Perché votare PAOLO COPPOLA alle primarie per i parlamentari

Vorrei che finalmente l’Italia fosse al passo con i tempi. Vorrei che la smettessimo di accumulare ritardo a causa di una classe politica che non ha competenze nelle nuove tecnologie, che non le conosce e non le capisce. Per questo penso di poter dare il mio contributo per costruire un Paese migliore.

FirenzeNei prossimi anni sempre più posti di lavoro saranno creati nei settori ad alto contenuto tecnologico. Non possiamo permetterci di continuare ad avere una legislazione scritta da persone che non conoscono la materia su cui stanno legiferando. Non voglio essere costretto, tra qualche anno, a dover dire alle mie figlie che le uniche possibilità di lavoro che avranno saranno all’estero. Dobbiamo costruire un Paese che accoglie e valorizza i propri figli, non un paese che li fa scappare.

Su 71 indicatori dell’agenda digitale europea, l’Italia è sopra la media europea solo in 14!

Non possiamo continuare così. Dobbiamo invertire la tendenza e per farlo servono persone con competenze specifiche in Parlamento.

Per l’innovazione tecnologica passa il rilancio competitivo dell’Italia, passa la riforma, la semplificazione e l’efficientamento della Pubblica Amministrazione, la lotta alla corruzione e all’evasione fiscale.

Per ottenere questi obiettivi, però, servono persone nuove in Parlamento, servono nuove energie e nuove competenze, come pure un novo metodo di rapportarsi con gli elettori, con umiltà, ricordandosi che si è eletti e rappresentanti e come tali occorre mantenere costantemente il contatto con la propria base elettorale. Ho sempre interpretato gli incarichi che mi sono stati affidati con spirito di servizio e così mi impegno a continuare a fare, assicurando la massima trasparenza e disponibilità.

vota COPPOLACredo di aver dimostrato impegno e serietà nella mia esperienza di amministratore. Lo stesso impegno e la stessa serietà che ho intenzione di mettere al servizio del Paese per poter vedere nel futuro un’opportunità e non un pericolo!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Mi candido!

  1. Giancarlo Da Rin ha detto:

    Mi pare che tu sia un eccellente candidato, e questa è un’ottima presentazione.

  2. marco malosso ha detto:

    Mi piace quello che hai scritto e sono convinto che tu creda in tutto quello che hai detto. Ma ti candidi con il PD, e il PD come tutti gli altri partiti che sono stati in parlamento finora mi danno una fiducia che è praticamente nulla.
    Se voterò qualcuno, voterò per il M5S (che mi da’ una fiducia purtroppo minima, ma basta un nulla per essere meglio di chi è stato al parlamento in questi anni).
    In bocca al lupo Paolo, tifo in ogni caso per te.

  3. giordano iuri ha detto:

    Io ho 67 anni ed è già da 40 anni che dico largo ad i giovani, non vi era spazio nemmeno allora per noi. Il politico tende a fare politica per un suo interesse personale, per questo può dedicarci un tempo remunerativo. Chi lo fa per passione non ambisce alle cariche ben remunerate ha meno tempo da dedicare e deve sbarcare il lunario in altro modo. Detto questo vorrei dire; giovani lottate al interno dei vostri ideali ed interessi affinché chi dice di portarli avanti lo faccia. Caro Paolo Coppola ho lottato con te per qualcosa di nuovo con Renzi, posso lottare con tè alle prossime elezioni . Il bene della comunità viene dalla partecipazione e quindi collaborazione sperando in meglio per tutti noi. Auguri a te ed a tutti noi che ciò si avveri ed ai giovani un augurio che sappiano ed abbiano il coraggio e la forza di lottare per le proprie convinzioni al interno dei partiti per cambiare e non dandosi alla fuga per non impegnarsi. Se avrai la fortuna di rappresentarci spero che ti trovi poi molti giovani a farti le pulci per un vivere migliore.

  4. sergio martinuzzi ha detto:

    io li do la mia preferenze x che non ha niente del solito politico,

  5. Arcangelo Tranquillo ha detto:

    Dottor Paolo Coppola, non si ricorderà certamente di me, ci siamo conosciuti di sfuggita a Remanzacco per le preliminari a candidato Presidente del Cosiglio, Le ho dato il mio consenso per due motivi: 1 perchè dice e a scritto cose importanti e significative, la seconda è un pò personale, io sono meridionale, sono in Friuli da oltre 40 anni e Lei ha origini meridionali; auguri Dottor Paolo Coppola; una cosa desidererei che si dicesse, che con l’avvento dell’euro, si è raddoppiata la spesa però lo stipendio lo hanno parificato dalla lira al valore dell’Euro. Ancora tantissimi auguri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...