Un altro passettino


Oggi l’emendamento ammazzafax è passato in commissione al Senato. Francesco Russo e Isabella De Monte hanno continuato la “battaglia” e questa volta ce l’abbiamo fatta!

Certo, ci son volute due discussioni alla Camera ed una al Senato, c’è voluto l’aiuto di Riccardo Luna che ha dato pubblicità alla cosa con una pagina intera di Repubblica, ci son voluti i tanti che sul web hanno fatto pressione per una cosa così semplice e banale (le Pubbliche Amministrazioni devono comunicare con mezzi moderni, come l’email, la PEC o la cooperazione applicativa e non con il fax) che pare assurdo che serva così tanta energia per realizzarla! Una cosa del genere dovrebbe essere “nelle corde” di tutti i dipendenti pubblici, che nel rispetto dei principi di efficienza ed economicità avrebbero dovuto domandarsi da tempo “ma perché continuiamo a usare i fax?!” e smettere di usarli.

E invece, purtroppo, per ognuno che se lo chiede, ce ne sono almeno due che non lo fanno e uno di questi è di solito un dirigente. La pubblica amministrazione va modernizzata, su questo sono tutti d’accordo, ma il fatto è che la modernizzazione passa per un cambiamento culturale. Un cambiamento che sarà un cammino lungo, ma che non possiamo fare a meno di intraprendere.

Oggi, grazie al lavoro di squadra, abbiamo fatto un altro passettino… 🙂

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in opencamera e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Un altro passettino

  1. Pingback: Un mondo senza moduli | Web e conoscenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...